New Page, nuove adesioni: Nico Vassilakis, Julian Kabza, Vittorino Curci

https://newpageinstore.wordpress.com/

New Page è un movimento letterario fondato nel 2009 da Francesco Saverio Dòdaro, in Italia. Dal marzo 2013 al primo agosto 2016 la curatela del movimento è stata a due voci: F. S. Dòdaro-F. Aprile. A partire dall’agosto 2016 la direzione è affidata a Francesco Aprile. Narrativa di cento parole. Romanzi brevi, brevissimi, di cento parole, in store, da esporre nelle vetrine dei negozi, su crowner, pannelli cartonati molto in uso nella comunicazione pubblicitaria. E poi. Ancora. Apre al teatro, alla poesia. Teatro in storeTeatro di cento parolePoesia in store, nelle vetrine. Poesia di poche parole in store.  Nella piazza comunicazionale del terzo millennio. In ultimo, la sezione scavi del movimento. Per indagare le vie del linguaggio, in store, ma senza il limite delle cento parole.

«I romanzi, la poiesi in genere, intercettano l’ora, il contesto, l’ampio know-how, ed escono dalle gabbie speculative – commerciali e di potere – per diffondersi tra i frammenti, le desolazioni, le mancanze, gli smembramenti, le solitudini. L’amore. Cento parole. Ritorna, in altra veste, il cantastorie. Il cantastorie del terzo millennio». (Francesco Saverio Dòdaro, 2010-03-18)

Nuove uscite, ottobre 2017:

Vittorino Curci: https://newpageinstore.wordpress.com/2017/10/21/np_19_vittorino-curci/

Nico Vassilakis: https://newpageinstore.wordpress.com/2017/10/21/np_20_nico-vassilakis/

Julian Kabza: https://newpageinstore.wordpress.com/2017/10/23/np_21_julian-kabza/

Annunci

“Il mondo? dove?” di Lamberto Pignotti

La Galleria Clivio è lieta di presentare la mostra
“Il mondo? dove?” di Lamberto Pignotti.
A distanza di un anno dalla precedente personale, la Galleria rende omaggio
ad uno dei pionieri e maestro indiscusso della Poesia Visiva, recente vincitore del
Premio Bernard Heidsieck “Extra!” del Centre Pompidou, Parigi, e del Premio Alessandro Tassoni “Honoris causa”, Modena.
Nella sede di Milano saranno esposti un nucleo di 35 dittici inediti in cui citando
il Prof. Francesco Tedeschi, autore del testo in catalogo alla mostra,
“[…] le due componenti, iconica e verbale, vengono qui dissociate per essere riaccostate
in modo complementare.”
All’inaugurazione saranno presenti l’ Artista e il Prof. Francesco Tedeschi.

 

Il libro illeggibile, omaggio a Bruno Munari

“IL LIBRO ILLEGGIBILE”
Omaggio a
BRUNO MUNARI

 cura di
Adolfina De Stefani
presentazione critica a cura di
Gaetano Salerno

23/10 – 08/11
2017
dal mercoledì alla domenica 15.00-19.00

Inaugurazione
Sabato 28 ottobre 2017

Biblioteca Comunale Oratorio di Villa Simion
Via Roma 265
30038 SPINEA (VE)

Opere di: ITALIA: Andreina Argiolas | Carlo Iacomucci | Silvano Pertone | Claudio Grandinetti Vittore Baroni Emily Job | Franco Ballabeni | Ruggero Maggi | Emilio Morandi | Libera Carraro Fulgor Silvi | Gianni Sandonà | Betty Zola Gruppo Sinestetico (Albertin M. Sassu A. Scordo G. Perseghin M.) | Lamberto Caravita | Giovanni and Renata Strada | Mirco Bordin | Giancarlo Pucci | Oronzo Liuzzi | Paola Volpato | Claudio Romeo | Walter Pennacchi | Rossella Ricci Rossana Bucci | Fabio Adani | Tiziana Baracchi | Roberto Scala | Romeo Sbalchiero | Adolfina De Stefani | Antonello Mantovani | Franco Ballabeni | Gianpaolo Lucato | Pier Roberto Bassi Alessandra Borsetti Venier | Patrizia Nicolini | Monica Michelotti | Luciana Zabarella | Pierpaolo Limongelli Veronique Pozzi Painè | Irene Semenzato | Mirta Caccaro | Nelli Cordioli | Alessandro Rigato | Anna Boschi | Daniele Lunardi | Elisabetta Gomirato | Liceo Artistico Modigliani | Anna Maria Addamo | Carmela Corsitto | Mariella Martinelli |BELGIO: Iyallola Tillieu | SPAGNA: Pedro Bericat | Daniel de Culla | SVIZZERA: John Doing | NORVEGIA: Jaromir Svozilik | FILANDIA: Anja Mattila – Tolvanen.

Si inaugura Sabato 28 ottobre 2017 alle ore 18,00 presso la Biblioteca Comunale e L’oratorio di Villa Simion di Spinea, l’esposizione dal titolo “Il Libro Illeggibile” Omaggio a Bruno Munari, un omaggio a 110 anni dalla sua nascita. La mostra a cura di Adolfina De Stefani con testo e presentazione critica a cura di Gaetano Salerno, è realizzata dall’Associazione culturale cittadellarte, con il patrocinio del Comune di Spinea. L’esposizione con oltre 60 artisti, italiani e stranieri, verrà poi presentata a San Marco 1958Calle de la Fenice Venezia dal 11 al 30 novembre 2017.

 

 

apertura e orari

dal mercoledì alla domenica

15.00| 19.00

Ingresso libero

Pisa, terza edizione di Slam X P

Sabato 14 Ottobre al CANTIERE a Pisa si svolgerà la terza edizione di Slam X P #3

Iniziamo dal pomeriggio, alle 17:00 con lapresentazione di due libri:
“I pirati dei Navigli” di e con Marco Philopat
“Once Were Ravers” di e con Pablito el drito
Introduce Pikaro

Apericena musicata da Dj Keto (Dodo Beat Music) e dj Carlo Sesto

Dalle 20:30 via alle Slam – performer, musicisti, cantanti, rapper e scrittori a noi cari si alterneranno sul palco di slam in slam, per una serata ad alto contenuto di PAROLE…

A questa terza edizione parteciperanno:
Luca Falorni (Anthony Perkins productions)
Giulio Pasquali
Micol Pisci
Totino Setzi
Cristina Rovini
Marina Mulopulos
Alessandro Scarpellini
Pablito El Drito
Marco Philopat
Numerobis
Marco Rovelli
Roots Militant Hi-Fi
Federico Guerri (anteprima illustrata di brani del suo nuovo romanzo)
……..
ai piatti, come ogni anno, DJ Giucas Padella.

Alle 23:30 Dub Spoken by PAPA MASSI aka Massimo Pasca

A seguire proiezione del video:
“Gabbiadimatti” di Luca Falorni

Slam X:
è un festival di reading e performance organizzato in diverse città d’Italia dalla casa editrice Agenzia X Edizioni, con la partecipazione di numerosi scrittori, musicisti e artisti che rappresentano stili, sensibilità e opinioni differenti, ma pronti a salire sul palco per leggere testi, alcuni musicati e altri figurati, che richiamano un’idea critica della società contemporanea.

Questa edizione sarà dedicata ad Ana Sforza, aka Gata Cattana: una giovane / rapera / poetessa / politologa morta questo inverno.
Rapera feminista della generazione del 15M, si era fatta spazio tra i suoi coetani grazie alla brillantezza e alla qualità delle sue liriche.
Nell’anno in cui il femminismo, con NON UNA DI MENO, ha ribaltato il fare politica in città e in Italia, troviamo ancora corretto tentare questa connessione con la penisola Iberica.

 

 

Voci Visibili nel Granaio: 42 poeti visivi per Dino Buzzati

Voci Visibili nel Granaio
42 poeti visivi per Dino Buzzati
Mostra di Poesia Visiva a cura di Alfonso Lentini
Coordinamento di Valentina Morassutti
Allestimento Blulinea Project Group

Granaio di Villa Buzzati San Pellegrino – Belluno
Inaugurazione: sabato 30 settembre ore 18.30
con interventi di
Paolo Albani
Carlo Marcello Conti
Alfonso Lentini

Buffet offerto dal ristorante Al Borgo

Dal 30 settembre al 15 ottobre 2017
Orari: sabato: ore 16.30 -19.00 domenica: ore 10.30 -12.30 e 16.30 -19.00
altri giorni solo su appuntamento +39 333 6486024
Ingresso libero

 

Festa happening di chiusura: domenica 15 ottobre dalle ore 17.00

Comunicato Stampa

Il 30 settembre 2017 alle ore 18.30 sarà inaugurata a Belluno nel Granaio di Villa Buzzati la mostra di Poesia Visiva “Voci Visibili nel Granaio, 42 poeti visivi per Dino Buzzati”, terzo evento della nuova edizione di “Giardino Buzzati” che quest’anno si intitola “Costruzioni mentali”.

All’inaugurazione, insieme ad Alfonso Lentini, curatore della mostra, interverranno due figure di spicco dell’area verbo-visuale, Paolo Albani e Carlo Marcello Conti.

Saranno esposte opere di Paolo Albani, Giovanni Anceschi, Fernando Andolcetti, Antonio Baglivo, Nerella Barazzuol, Calogero Barba, Claudio Benzoni, Rossana Bucci, Carlo Cané, Alberto Casiraghy, Cosimo Cimino, Carlo Marcello Conti, Serena Dal Borgo, Flavio Da Rold, Roberto De Biasi, Marcello Diotallevi, Cinzia Farina, Luc Fierens, Alessio Guano, Lia Franzia, Aurelio Fort, Jhon Gian (Gianantonio Pozzi), Michele Lambo, Alfonso Lentini, Giovanni Leto, Oronzo Liuzzi, Chen Li, Elena Marini, Ruggero Maggi, Enzo Minarelli, Valentina Morassutti, Annalisa Moschini, Giancarlo Pavanello, Lamberto Pignotti, Enzo Patti, Gian Paolo Roffi, Claudio Rossi, Giani Sartor, Domenico Scolaro, Franco Spena, Giovanni Trimeri, Giorgio Vazza.

Perché una mostra di Poesia Visiva nella casa natale di Dino Buzzati?

La Poesia Visiva, sviluppatasi come movimento nel contesto delle neo-avanguardie del secondo Novecento, intreccia immagini e parole in un unico flusso. Buzzati, pur non avendo aderito a questo movimento, ha sviluppato un simile percorso creativo avendo operato da sempre in bilico “fra penna e pennello” e avendo spesso creato forti contaminazioni fra il piano della scrittura e quello della visualità. Pertanto si può dire che la Poesia Visiva troverà nella sua casa natale un’accoglienza speciale.

«Una mostra di verbo-visualità negli spazi della sua casa natale – scrive infatti Alfonso Lentini nel catalogo della mostra – acquista un valore aggiunto: punta l’attenzione sul versante più “sperimentale” dell’opera buzzatiana e nel contempo offre agli autori partecipanti uno spazio (fisico e mentale) ricco di stimoli e atmosfere incomparabili». E così prosegue: «Gli artisti, fra i quali alcuni autori “storici” e di rilievo nell’ambito di questo movimento, sono stati invitati a produrre opere ispirate alle “costruzioni mentali” del grande Autore bellunese, al suo mondo poetico e alle più diverse suggestioni che Villa Buzzati può offrire. L’adesione è stata entusiastica e in poco tempo sono arrivate, a pioggia, opere ironiche, oniriche, patafisiche, drammatiche, liriche, surreali, irriverenti…»,  tutte da vedere e apprezzare nell’allestimento che sarà realizzato proprio nel Granaio della Villa, luogo così caro a Buzzati e ancora oggi così denso di mistero.

La mostra è a ingresso libero e si potrà visitare dal 30 settembre al 15 ottobre nei seguenti orari: sabato: ore 16.30 -19.00 domenica: ore 10.30 -12.30 e 16.30 -19.00. Altri giorni solo su appuntamento  (+39 333 6486024).

Domenica 15 ottobre, festa happening di chiusura con il seguente programma:

  • ore 17.00:  Raffaele Perrotta presenta il libro “Afilosofia” di Martino Oberto  (“OM dello spensante, il gettar via la scala dopo esservi saliti…”).
  • ore 18.30:  performance di Poesia Sonora di Enzo Minarelli : “Omaggio a Buzzati”.
  • Brindisi finale con buffet.

Catalogo: cofanetto contenente 42 cartoline e un testo di Alfonso Lentini, foto di Manrico Dall’Agnola, progetto grafico di Giorgio Collodet.

Associazione Culturale Villa Buzzati San Pellegrino – Il Granaio
Via Visome 18 – 32100 Belluno
tel e fax +39 0437 926414 mob. +39 3336486024
email: culturavillabuzzati@gmail.com
Facebook: Associazione Culturale Villa Buzzati

Utsanga, settembre 2017

Utsanga.it, settembre 2017:

Gianni Toti, Lev Manovich, Nadav Hochman, Patrick Emougeon, Sifat C’Wat, Alexandre G. Vilas Boas, Ruggero Maggi, Vittorino Curci, Carla Bertola, Nico Vassilakis, Varoush Khosravians, Federico Federici, Giovanni Fontana, John Bennett, Roland Buckingham-Hsiao, Jòzsef Birò, Cristiano Caggiula, Francesco Aprile, Oronzo Liuzzi, Mark Young, Vincenzo Lagalla, Lumazin, Sacha Archer, Gerard-George Lemaire, Gruppo Sinestetico, Cecelia Chapman, Todd Burst, Liazon Wakest, Wellington Silva, Samuel Montalvetti, Micha Augustin, Carlo Bugli, Beppe Piano, Roope Laine, Roberto Cagnoli, Raul Reguera, Osvaldo Cibils, Paul Hertz, Lawrence Upton, Edward Kulemin, Hilda Paz, Giorgio Moio, Brandstiffer (Stefan Brand), Volodymyr Bilyk, Alexander Limarev, Daniela Pallotta.

Cristiano Caggiula, Tagli e credenze, nuova pubblicazione per le Edizioni Eureka

Associazione Culturale EUREKA
EUREKA edizioni

Undicesima pubblicazione della collana CentodAutore:
Tagli e credenze di Cristiano Caggiula

L’Associazione Culturale EUREKA di Corato (Bari) propone la undicesima pubblicazione nella collana “CentodAutore”, curata da Rossana Bucci e Oronzo Liuzzi: la nuova raccolta poetica di Cristiano Caggiula, “Tagli e credenze”, con la formula rappresentativa ed esclusiva: 100 esemplari in piccolo formato, numerati, firmati e personalizzati da interventi diretti degli autori con un loro segno distintivo di originalità che rende il libro un connubio unico di poesia e di arte.
Dalla nota introduttiva di Francesco Aprile: “Si tratta dunque di una poesia che, essendo corpo-attraversato, è portatrice di indirizzi, di tracce, di indizi che si ricollegano, non nell’ordine di lettura, ancora, ma per salti, per tagli in una struttura reticolare che fa del testo un parlato a più voci. Proprio in questo suo essere reticolare l’opera permette a queste voci di sconfinare, di commistionarsi, di attraversarsi confondendo i piani di lettura.”

*
Prova a tagliuzzare le ginocchia
e baciare le gambe che non hai più
lotta con i vermi e avvinghiati ai sassi
mangia il fango e dormi nella caverna.
Tu sei l’incontrovertibile,
vieni qui,
ho voglia di ascoltare le tue storie
di riempire le giornate dei fili d’erba,
delle foglie e della polvere.
Tu che sei il senso che striscia
per segnare la strada
tu che avanzi
con la torcia dell’eremita
dimmi dove andare
tu che non sai dove andare
seguirti è la cosa migliore.

*
Cristiano Caggiula (1990), poeta, poeta verbo-visivo, autore di opere asemantiche, aderisce nel 2011 al gruppo di ricerca artistica Contrabbando Poetico all’interno del quale contribuisce alla nascita di Unconventional Press (2012, con Francesc Aprile) e successivamente della rivista di critica e linguaggi sperimentali «Utsanga.it» (www.utsanga.it) (2014, con F. Aprile). Nel 2013 ha aderito al movimento letterario New Page-Narrativa in store fondato nel 2009 da Francesco Saverio Dòdaro. È presente nei volumi Alpha Bet a Test. The eye am eye asemic anthology (Eye Am Eye Edition, 2015). Nell’ambito della poesia verbo-visiva, scritture asemantiche, sue pubblicazioni si trovano presso l’ArtPool Art Research Center (Budapest). È presente in diverse mostre, in Italia e all’estero. Ultime pubblicazioni hekátē atto II (Unconventional Press, 2015), Snapshots Narrations (a cura di F. Aprile-C. Caggiula, Unconventional Press, 2014).
*
Cristiano Caggiula
Tagli e credenze

100 esemplari numerati con interventi manuali dell’autore

CentodAutore
a cura di
Rossana Bucci e Oronzo Liuzzi

EUREKA Edizioni
Associazione Culturale EUREKA
Via T. Tasso, 30 – 70033 Corato (BA)
e-mail: eureka.corato@gmail.com
rossanabucci@libero.it
oronzoliuzzi@hotmail.com
http://www.facebook.com/associazione.culturale.EUREKA
tel. 080.8984258
cell. 349.8684908 – 320.4229046

Corato, giugno 2017

CentodAutore
a cura di
Rossana Bucci e Oronzo Liuzzi

VOLUMI PUBBLICATI

Alfonso Lentini, Illegali vene (2014)
Eugenio Lucrezi, Nimbus (2015)
Rossana Bucci – Oronzo Liuzzi, DNA (2015)
Antonino Contiliano – OnDevaStar (2015)
Giorgio Moio – Sui crespi marosi (2016)
Francesco Aprile – Entropia del fuoco (2016)
Carla Bertola – Ritrovamenti (2016)
Antonio Spagnuolo – SOSPENSIONI (2016)
Alberto Vitacchio – IL TORPORE DEI GRADINI (2017)
Michele De Luca – Parvenze (2017)
Cristiano Caggiula – Tagli e credenze (2017)