PREMIO LETTERARIO “L’ASSEDIO DELLA POESIA 2020”

 

PREMIO LETTERARIO “L’ASSEDIO DELLA POESIA 2020”

La casa editrice Kairòs insieme al poeta Antonio Spagnuolo organizzano il Premio per poesie inedite dal titolo “L’assedio della poesia 2020”, ispirato alla collana edita negli anni ’80 del secolo scorso.

REGOLAMENTO

REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONE

1) La partecipazione è aperta a chiunque, italiano o straniero, abbia compiuto il diciottesimo anno di età alla data del 3 giugno 2019.

2) Sono ammesse poesie inedite in lingua italiana a tema libero che non superino i trentacinque versi.

3) Ogni partecipante può inviare una sola poesia

4) Le poesie dovranno essere inviate in otto copie di formato cartaceo dattiloscritte con carattere Times New Roman, corpo 12.

Ogni copia dovrà inoltre contenere in calce:

  • Le generalità dell’autore (nome, cognome, luogo e data di nascita, indirizzo, numero di telefono, email);
  • La seguente dichiarazione: “Il sottoscritto (nome e cognome) dichiara che la presente opera è originale, inedita e non viola i diritti d’autore o di proprietà intellettuale di terzi. Concede sin d’ora, senza avere nulla a pretendere, alla Kairòs edizioni, il diritto di pubblicazione e di diffusione con qualsiasi mezzo”.

5) La partecipazione al Premio è gratuita

MODALITA’ E TERMINI PER L’INVIO

6) Il plico contenente le 8 copie dovrà essere inviato, a mezzo raccomandata o posta prioritaria, entro il giorno 18 novembre 2019 al seguente indirizzo: Segreteria “L’assedio della poesia” c/o Antonio Spagnuolo – Via G. Paisiello, 19 – 80128 Napoli.

Ai fini del rispetto del termine indicato farà fede il timbro postale.

7) Le opere inviate con modalità diverse da quelle indicate al precedente articolo non saranno tenute in considerazione.

PREMI

8) Primo classificato: euro 1.000,00 e pubblicazione della poesia in un’Antologia graziosamente pubblicata e distribuita dalla casa editrice Kairòs di Napoli.

Dal secondo al quindicesimo classificato: pubblicazione in un’Antologia graziosamente pubblicata e distribuita dalla casa editrice Kairòs di Napoli.

GIURIA

9) La giuria del Premio è composta da: Antonio Spagnuolo (Presidente), Carlo De Cesare, Mauro Giancaspro, Maria Alessandra Masucci, Giorgio Moio, Ugo Piscopo, Pier Antonio Toma, Maurizio Vitiello.

10) L’esito della selezione, operata secondo il giudizio insindacabile e inappellabile della Giuria, sarà comunicato personalmente al vincitore e ai finalisti a mezzo email o a mezzo posta entro il 18 maggio 2020.

PREMIAZIONE

11) La cerimonia di premiazione si terrà il giorno 9 giugno 2020 alle ore 17.30 a Napoli presso il Museo Cappella Sansevero in via Francesco De Sanctis 19.

NORME GENERALI

12) Le opere pervenute non saranno restituite.

13) Il vincitore e i finalisti restano titolari del diritto d’autore sulle opere presentate, ma con la partecipazione al concorso concedono il consenso, a titolo completamente gratuito, alla casa editrice Kairòs a pubblicare l’opera nell’Antologia.

14) Gli autori, con la partecipazione al premio, accettano automaticamente il presente regolamento.

PRIVACY

15) In ottemperanza a quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n. 196 e dal Regolamento UE 2016/679, la Kairòs edizioni dichiara che i dati forniti dai partecipanti al Premio saranno trattati ai sensi di legge e secondo i principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della riservatezza del fornitore. I medesimi dati verranno trattati e diffusi per le seguenti finalità: gestione del premio, invio di informazioni, pubblicazione e/o divulgazione, anche con strumenti informatici, delle opere unitamente al nome, cognome e luogo di provenienza dell’autore.

Il titolare del trattamento è la Kairòs edizioni, con sede legale in Napoli alla Via Bisignano n. 11/B (CAP 80121), email: giomusella@libero.it, a cui l’interessato potrà rivolgersi per far valere i suoi diritti in ordine ai dati raccolti, tra cui il diritto all’accesso, il diritto di rettifica e cancellazione dei dati, il diritto di limitazione e di opposizione al trattamento, il diritto alla portabilità dei dati, il diritto di revocare il consenso al trattamento (senza pregiudizio per la liceità del trattamento basata sul consenso acquisito prima della revoca), nonché il diritto di proporre reclamo all’Autorità Garante per la protezione dei dati personali.

Con l’invio dei materiali letterari i partecipanti acconsentono al trattamento dei dati personali e prestano il consenso al trattamento, alla comunicazione a alla diffusione dei dati per i fini sopra indicati.

Per qualsiasi informazione inerente il Premio: spagnuoloantonio@hotmail.com

 

Annunci

“Premio Bologna in Lettere” per Poesia Contemporanea edita e inedita

in occasione della VIII edizione del Festival di Letteratura Contemporanea

Bologna in Lettere

il Comitato Promotore
in collaborazione con Marco Saya Edizioni
rende pubblico il bando della VI edizione del

“Premio Bologna in Lettere” per Poesia Contemporanea edita e inedita

 *

Il Premio è aperto a tutti e si intende attivo a partire dal 20/09/2019
La scadenza per l’invio degli elaborati è fissata al 30/01/2020
Al fine di agevolare i lavori delle giurie e per non causare eventuali disguidi si raccomanda agli autori di non concentrare l’invio degli elaborati negli ultimi giorni disponibili.

Le valutazioni dei testi inediti avvengono in forma anonima.

I giudizi delle giurie sono insindacabili e inappellabili.
 
*
 
Tutte le info qui
 

Glitch Art Festival

/’fu:bar/ Glitch Art ͛Fes̮̚t̴i̦val 2019

5th – 11th Oct 2019

AKC Attack / Pierottijeva 11 / Zagreb / CRO

/’fu:bar/ is a yearly festival gathering focused on electronic error-themed reinterpretative multimedia art. The week long festival starts on the first Saturday of October and hosts an artist residency program, showcases diverse talks, workshops, performances and an inclusive group exhibition.
/’fu:bar/ is an open and free glitch art event, aimed at local communities in a physical space, and accessible to transnational communities in networked space, while including diverse local, regional and international authors and their collaborations.

  • Select:
  • [exhibition]
  • [performance]
  • [talk]
  • [workshop]
  • [screening]

The event is organized by the AKC Attack association in collaboration with the Format C Artist Organization. It’s supported by a number of volunteers, collaborators and participating artists, as well as media partners, the SKART Gallery, the Glitch Artists Collective, and the free weekly newsletter Glitchet. The festival program is financially supported by the National Foundation for Civil Society Development, the “Kultura Nova” Foundation, the Ministry of Culture of the Republic of Croatia, the City of Zagreb and various glitch art supporters via crowdfunding.

Text glitches on this page are powered by g̐l͌i̗t͋c̆h̑ ̅t̽e̡x̯tͭ ̰ ̛ ᷿ ̥ ᷅ ̡ ͍ ̓ ͇ ̳ ̜ ̵ ͧ ͓ ͈ ̹ ̊g͘e͌n̂eͫr̟ḁt᷿o᷀r͉.

utsanga.it | online il numero 21, settembre 2019

http://www.utsanga.it online il numero 21, settembre 2019 con:

Nico Vassilakis, Gian Paolo Roffi, Adriano Spatola, Cristiano Caggiula, Egidio Marullo, Francesco Aprile, Volodymyr Bilyk, Osvaldo Cibils, Sergio Dangelo, Lorenzo Menguzzato, Niccolò Furri, Felipe Cussen, Amailys Quintero Ruiz, Giovanni Fontana, Anna Serra, Michael Jacobson, Marilyn R. Rosenberg, Steven J. Fowler, Enzo Patti, Vito Bianco, Alessandro Laporta, Paola Silvia Dolci, Chuck Welch, Oronzo Liuzzi, Ugo Carrega (Fondazione Berardelli/Archivio Carrega), Carmine Lubrano, Cecelia Chapman, Jeff Crouch, Andrew Topel, Hal Mc Gee, Michele Fianco, Niniji Chen, Rafael Gonzalez, Thomas Aversa, Federico Federici, Edward Kulemin, Alfonso Lentini, Andrew Brenza, Mark Young, John Bennett, Franco Panella, Hiromi Suzuki, Giorgio Moio, Jeff Bagato, Buzz Spector, Serse Luigetti, New Situazionisme, Giuseppe Calandriello, Francesco Muzzioli, Jozsef Bìrò, Andrea Piccinelli, Tchello D’Barros.

Con questo numero prosegue il lavoro di utsanga sulle diverse declinazioni della poesia.
Spazio alle indagini sui legami fra scrittura contemporanea e informatica, duplicazione, ai e marketing (Bilyk, Aprile), su asemic writing, paesaggio, cultura digitale e performance (Aprile, Vassilakis, Marullo, Jacobson, Patti-Bianco), su quelle esperienze musicali che aprono alla performance, alla poesia sonora, alle terre di confine dove si incontrano i linguaggi. Un occhio di riguardo è rivolto alla sonorità con un dossier aperto che tornerà di numero in numero.
Una open call senza scadenza, a cura di Francesco Aprile e Nico Vassilakis, è dedicata all’asemic e ai suoi rapporti con la società contemporanea, la performance, il gesto, la tecnologia.

 

 

Patrizio Peterlini, Poesia sperimentale internazionale dal 1946 a oggi

Esce per Danilo Montanari Editore il nuovo libro di Patrizio Peterlini, Rivoluzione a parole. Poesia sperimentale internazionale dal 1946 a oggi.

Patrizio Peterlini – Rivoluzione a parole

Lettrismo, Poesia Concreta, Poesia Visiva, Poesia Sonora, Poesia Pubblica, Poesia Plastica, Poesia Spaziale, Poesia
Digitale. Le numerose proposte di rinnovamento e sviluppo della poesia sono state pubblicate in riviste autoprodotte, brochures o altri materiali effimeri che le hanno rese difficilmente reperibili.
Grazie ad un pluriennale lavoro d’archivio, e alla disponibilità di molti dei protagonisti di questa avventura, il presente volume raccoglie per la prima volta i testi teorici e programmatici di una stagione creativa che ha caratterizzato la seconda parte del XX secolo.

Patrizio Peterlini, laureato in Lettere Moderne e in Psicologia Clinica, da anni si occupa di poesia sperimentale. Tra le sue pubblicazioni: “Riviste d’arte d’avanguardia. L’esoeditoria in Italia negli anni 60 e 70”, 2005; “Sarenco: le riviste, la lotta. Storia di un esploratore d’avanguardia”, 2006; “Arrigo Lora Totino. La parola come poesia segno suono gesto. 1962-1982”, 2015; “Gino Pellegrini. Giocando con l’arte”, 2016. Dal 2011 è direttore della Fondazione Bonotto ed ha curato le mostre: “Fluxbooks. Fluxus Artist Books from the Luigi Bonotto Collection”, 2015; “Sense Sound / Sound Sense. Fluxus music, scores and records in the Luigi Bonotto collection”, 2016; “La Voix Libérée. Poésie Sonore”, 2019.

Points of Convergence. A festival of Innovative Writing

Friday, September 20 • 3:00pm – 4:15pm

More info: https://andnow2019.sched.com/event/SWfF

How can visual texts offer alternate forms of meaning-making and collective living? Three panelists discuss the effects of image consumption on our digital and material realities.

Austin Brady and Daniel Uncapher’s “IMAGE/TEXT//INTER/NET: The Content-Soaked Memes of Production” explores some of the creative possibilities of Instagram-oriented imagetext poetry and the procedural elements of content aggregation, condensation, and co-creation. They combine centuries of experimental techniques—like erasure, cut-up, assemblage, meme play, and more—to their imagetexts, along with the visual and textual content of private and digital lives, to rapidly reorient traditional ideas of engagement, accessibility, connectivity, interactivity, and community in the ever-mutating space of the internet.

Nico Vassilakis’ “Reading Seeing and the Letter” asks: What are we looking at when we’re looking at what we’re looking at? The only material is Seen. Only the material is Seen. Seen, unseen, what an eye might see. Two e’s, two e’s, s_ _n to be. The eye will track. The orb will float till it finds its oar and focused boat. Seeing the former left behind, a past tense of alphabets touching aqueous humor. A sequence comprised entirely of having seen and seeing it too. Letters seek liberty from word supremacy. Will detach from word and roam the page. Will find new designs to thwart their word captor. Will unhinge entirely and emerge alongside natural formations. Only then. Will the letters offer to return, to reconvene. Will reassemble. Will re enter the word template. Will be poured into WORD meaning, the slots of which letters attend.