Giovanni Fontana, Discrasie, Edizioni Novecentolibri

Giovanni Fontana
DISCRASIE
Sessioni metacritiche
con un testo di Marcello Carlino
Edizioni Novecentolibri
Collana Entroterra
Roma, 2018
€ 12,00

EPSON scanner image

Annunci

“G e n e r a t A” // Il nuovo album di Acchiappashpirt

G e n e r a t A
Copertina di Julius Eb

G e n e r a t A è il nuovo album del duo di poesia sonora Acchiappashpirt (Upitup Records, UK) edè un progetto ispirato al lavoro del fotografo d’arte americano Julius Eb, autore della cover art, che durante una residenza in Albania Albania (2017) ha esposto al museo nazionale d’arte moderna a Tirana una raccolta di suoi lavori chiamati Generata A.
 
Il tema era la nuova generazione albanese, figlia della ricostruzione in atto. Partendo dalle sue riflessioni visive sulla ricostruzione dell’est europa Acchiappashpirt affronta un excursus sull’horror vacui delle nuove generazioni di tutto il mondo che sembrano condannate a ripartire da zero.


I testi toccano diversi argomenti: dal colonialismo, all’ amore del nuovo secolo, all’ urbanizzazione improvvisa dove prima regnavano ancora situazioni ancestrali, didisagio giovanile che ora sembra invece aderire ai “sons of the silent age” descritti da Bowie in “heroes”.
E’ in assoluto il primo esperimento di Trap sound poetry degli Acchiappashpirt, per portare la poesia sonora direttamente oltre l’ostacolo.

 
 
 
Acchiappashpirt
 
__________________________________________________________________________________________________________________
 
(Eng)
G e n e r a t A
Cover by Julius Eb
 
 
G e n e r a t A is an album inspired by the work of art photographer and author of the album cover Julius Ebb whom works were shown at his personal exhibition in Tirana “Genrata A” in the National Gallery of Modern Art. The exhibition was centered on the subject of the Albanian new generation, resulted from the current reconstruction.
 
Starting from his images of the reconstruction of eastern Europe, Acchiappashpirt builds a soundtrack for the “New Generations” of the whole world, exploring their sensation of void, the feeling of having to start from scratch continuously.
 
The lyrics cover several issues: Colonialism, Love in the new century, the sudden urbanization of ancestral towns and the new damned youth, who now seems to resemble the one described by David Bowie as “The Sons Of The Silent Age” in “Heroes”.
 
G e n e r a t A is Acchiappashpirt first ever Trap Sound Poetry experiment, with the goal of pushing Sound Poetry out of its bounduaries.
 

After Lorca di Jack Spicer, prime presentazioni

17 Giugno, ore 18:30 |  “La punta della lingua” – Mole Vanvitelliana, Ancona
Interverranno: Paul Vangelisti, Andrea Franzoni, Valerio Cuccaroni
21 Giugno, ore 19 |  Libreria MODO Infoshop – Via Mascarella, 24/b,  Bologna
Interverranno: Stefano Colangelo, Andrea Franzoni, Fabio Orecchini
25 Giugno, ore 21 | “Letture d’estate” – Giardini di Castel Sant’Angelo, Roma
Interverranno: Paul Vangelisti, Brunella Antomarini, Marco Giovenale, Luigi Severi,
                        Andrea Franzoni, Fabio Orecchini

La casa editrice Gwynplaine, la rivista Argo, nella figura del curatore Fabio Orecchini, e l’impresa creativa non-profit Nie Wiem hanno il piacere di presentare in anteprima nazionale la traduzione diAfter Lorca (1957), la prima importante pubblicazione del poeta Jack Spicer, tuttora inedita in Italia.

https://www.produzionidalbasso.com/project/after-lorca-di-jack-spicer-prima-traduzione-italiana/

After Lorca (1957) di Jack Spicer 
Edizioni Gwynplaine, collana Argo, 2018

Traduzione e Nota di Andrea Franzoni
Post-fazione di Peter Gizzi
A cura di Andrea Franzoni e Fabio Orecchini – Rivista ARGO

Jack Spicer:
Omosessuale e libertario, Jack Spicer (Los Angeles, 1925 – San Francisco, 1965) fondò assieme a Robert Duncan e Robbin Blaser il movimento della San Francisco Renaissance e la leggendaria Six Gallery, il bar-galleria che lanciò il movimento artistico beat della costa occidentale, dove Ginsberg, per la prima volta, recitò il suo Howl , grido di protesta che segnò un’epoca civile e letteraria.

OM αφιλοσοφια che figurato amore

Lunedì 11 giugno, alle ore 17,00
presso la Biblioteca Universitaria di Genova (ex Hotel Colombia, via Balbi 40)
PAOLO DELLA GRAZIA
SANDRO RICALDONE
GIORGIO ZANCHETTI

presenteranno il volume di MARTINO OBERTO

OM αφιλοσοφια
che figurato amore

a cura di Lorena Giuranna e Giorgio Zanchetti
(Pasian di Prato, Campanotto Editore, 2017)

In questo “libello”, consegnato a Paolo Della Grazia nel 2011 e pubblicato da Campanotto sei anni più tardi, Martino Oberto – figura storica della ricerca verbovisiva, fondatore con Anna Oberto e Gabriele Stocchi di Ana Eccetera (1958-1971), cineasta sperimentale – ha raccolto pagine in cui si confronta con l’immagine della scrittura, “una VISIONE ESTATICA in chiave di DESTRUTTURAZIONE DEL LINGUAGGIO dall’IMAGINARIO interiore”, appuntando in una sorta di diario alcuni dei temi costanti della sua riflessione: lo SPENSARE, azzardo afilosofico oltreconfine tra il Tractatus di Wittgenstein e l’Axiomatik di Rogge; la filosofia della barra; l’alfa privativo come leva; l’aforisma come impromptu antiteorico …

Nei fogli raccolti in questo volume postumo – secondo quanto osserva Paolo Della Grazia nella postfazione – «l’alfabeto di segni e colori, la parola scritta di OM, realizzano in senso virtuale e artistico la complessità che presiede i meccanismi della mente. (…)  La doppia valenza del “fare arte” di OM, nel senso che la sua scrittura è immagine e parola, dà la dimensione della complessità della realtà contemporanea e soprattutto evidenzia le infinite verità che in essa coesistono, un universo da interpretare e non solo da raffigurare».

Ingresso libero

second Electronic Cottage monthly newsletter June 2018

ELECTRONIC COTTAGE is an international community where independent artists, musicians, writers and freethinkers can meet and share ideas, sounds, visual art, photos, zines, videos, reviews, news and info, opinions, tech and gear articles, and much more, all in the spirit of two-way communication.
EC draws inspiration from the Cassette Culture Revolution of the 1980s, 90s and beyond; Mail Art, Small Press and Zines, Dada, Fluxus, Punk Rock, Hacking, Circuit Bending, Anarchy, and Noise.
EC values inclusion, democracy, experimentation, independence and freedom of thought and expression, open-minded exchange, and Community.
***
Dear Friend,
 
The new Electronic Cottage website is now two months old!
 
Since the first EC newsletter members of the EC community have published 90 new articles, reviews, opinion pieces, and photo essays.
 
You have an open invitation to participate and contribute!
You can find detailed easy to understand instructions on how to participate here:
 
Here you can find a complete list of every article, news item, essay, and review that has been published at EC:
 
Join us!
Hal McGee
​Electronic Cottage Editor