SITUAZIONI
Logiche performative a Genova negli anni Settanta.
BEPPE DELLEPIANE FABRIZIO PLESSI ANGELO PRETOLANI
ROBERTO ROSSINI PETR STEMBERA GEGGI TAGLIAFICO
Entr’acte
via Sant’Agnese 19R – Genova
13 ottobre – 4 novembre 2016
Inaugurazione: giovedì 13 ottobre 2016, ore 18,00

Si svolgerà nello spazio Entr’acte una mostra di opere e documenti inediti: SITUAZIONI, Logiche performative a Genova negli anni Settanta.
La mostra sarà accompagnata da un testo scritto per l’occasione da Pamela Pastori, non un critico, ma un’amica compagna di strada che ha condiviso gran parte degli avvenimenti di quella eccitante stagione.
Sensazionali, stranianti, volutamente disorientanti le azioni di questi artisti, con un fondo di intrigante ambiguità ribaltavano ogni concezione classica di ‘messa in scena’ o di accadimento, perché sì, qualcosa accadeva ed era proprio questo accadere che generava senso all’incontro visivo con lo spettatore; spesso chi guardava restava attonito, non capiva, altri invece si lasciavano andare al “vedere qualcosa come qualcosa” (Wittgenstein), ma anche come qualcos’altro, perché nella performance non è mai di rappresentazioni che si tratta ma semmai di presentazioni, in una aspersione di stati di grazia appaganti in chi li ha saputi cogliere e assolutamente estranei a chi non li ha riconosciuti come tali. Ancora oggi a distanza di quarant’anni quelle performance restano cariche di energia, perché come ha detto Jean-Luc Luperi, “l’impossibilità di etichettare gli artisti della performance e di mercificare l’azione performativa, ha permesso a questa forma d’arte di assumere lo statuto di un movimento d’avanguardia perpetua”.

Annunci