La parola intermediale: un itinerario pugliese

La rivista di critica e linguaggi di ricerca http://www.utsanga.it, nata nel settembre 2014 con intenti a carattere storico-critico in quegli ambiti che vedono l’ibridazione, dal secondo Novecento ad oggi, della parola letteraria con i mass-media e le aree extra-letterarie in genere, propone, in collaborazione con la Biblioteca Gino Rizzo di Cavallino, attraverso una due giorni di incontri, la tavola rotonda dal titolo “La parola intermediale: un itinerario pugliese”. Scopo dell’iniziativa è tracciare un resoconto delle esperienze pugliesi che hanno avuto modo di muoversi, dagli anni ’60 ad oggi, negli ambiti di quei linguaggi liminali, ibridi, di derivazione poetica. Dalla poesia concreta alla poesia visiva, dalla mail art alla parola performativa, dalle scritture manuali all’asemic writing, dalla net.poetry al glitch: il contributo pugliese alle ricerche intermediali.

Nei giorni 25 e 26 maggio, dalle ore 18:00 presso la Biblioteca Gino Rizzo, a Cavallino (Le) in via Amendola, le ricerche promosse dalla rivista http://www.utsanga.it incontrano l’impegno, la cura e la promozione che la Biblioteca Gino Rizzo dimostra da tempo in ambito culturale. Nasce un incontro che intreccia l’azione volitiva dell’impegno sul territorio alle ricerche a carattere storico-critico su quei linguaggi che del territorio pugliese sono traccia nel mondo.

L’iniziativa, ideata e curata dalla rivista Utsanga.it, è prodotta e promossa dalla Biblioteca Gino Rizzo di Cavallino e rientra all’interno delle attività della stessa per il Maggio dei libri 2017.

Utsanga.it / Biblioteca Gino Rizzo

Via Amendola, Cavallino, Le

25-26 maggio 2017

18:00

Partecipano:

Franco Altobelli, Vincenzo Ampolo, Francesco Aprile, Michele Brescia, Rossana Bucci, Cristiano Caggiula, Marilena Cataldini, Vincenzo Lagalla, Oronzo Liuzzi, Egidio Marullo, Antonio Negro, Francesco Pasca, Alberto Piccinni.

Annunci