Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Il nuovo numero della rivista Utsanga.it è online!

#18-dicembre 2018

Autori:
Mirella Bentivoglio, Angelo Merante, Laure Gauthier, Lina Stern, Anna Serra, Wellington Silva, Jaka Železnikar, Cecelia Chapman, Rafael Gonzalez, Jaap Blonk, Vitaldo Conte, Paola Silvia Dolci, Patrice Cazelles, David Chirot, Fernando Aguiar, Giovanni Fontana, Richard Biddle, Oronzo Liuzzi, Federico Federici, Flavio Belli, Luc Fierens, Laura Ortiz, Claudio Parentela, Anne Gorrick, Osvaldo Cibils, Francesco Aprile, Mark Young, John Bennett, Beppe Piano, Adriana Kobor, Kathryn Hummel, Luke Bradford, Craig Svare, Peter Kerr, Emmet Malcom, Volodymyr Bilyk, Alexander Limarev, Aron Bielish, József Bíró, Mark Oliveira, Scott Mac Leod, Dawn Nelson Wardrope.


«Utsanga.it» (ISSN 2421-3365) è una rivista di critica e linguaggi di ricerca. «Utsanga» viene dal sanscrito, è un grembo o una rivista grembo. Un focus sulla contemporaneità. Ideata e diretta da Francesco Aprile e Cristiano Caggiula come risultato delle ricerche del gruppo Contrabbando Poetico, «Utsanga.it» vede la pubblicazione del primo numero nel mese di settembre 2014. Prodotta da Unconventional Press, si pone come trimestrale di critica e linguaggi di ricerca. Una rivista internazionale che guarda alle dinamiche e problematiche del panorama letterario globale, alle commistioni di linguaggi alle quali la contemporaneità tende a dare corpo, agli sconfinamenti degli stessi, alla deriva, all’esondazione, al crollo delle barricate fra i segni artistici, alle diverse declinazioni dei linguaggi di ricerca. Ospita contributi in italiano, inglese, francese, spagnolo, dialogando con le linee di ricerca internazionali, storicizzandone i percorsi, le derive, i processi. I testi sono ospitati in lingua originale, aprendo alla diversificazione e varietà degli universi linguistici. «Utsanga» propone un discorso critico che guarda alle contaminazioni della parola. Nata in provincia di Lecce, opera sul web attraverso una diffusione capillare fra spazi contigui e collaterali al sito della rivista. A questa è affiancato, infatti, l’osservatorio permanente sul contemporaneo “Nuova letteratura” fondato da Aprile e Caggiula nel 2015, ma anche gli spazi firmati Unconventional Press e Contrabbando Poetico, con una fitta serie di interscambi e comunicazioni all’interno dei networks operanti nei linguaggi letterari mass-mediali, digitali, virtuali ecc. La redazione, rispecchiando la vocazione diversificata dei patrimoni linguistici e poetici che agiscono sui diversi numeri della rivista, è composta, oltre che dai due fondatori e condirettori Aprile e Caggiula, da Bartolomé Ferrando, Volodymyr Bilyk, Elisa Carella, Egidio Marullo, Nico Vassilakis.